Archive for the ‘ Biennale di Venezia ’ Category

3 Febbraio 2012, Biennale di Venezia a Torino.

Vittorio Sgarbi curatore del Padiglione Italia della 54° Biennale di Venezia nella visita ai padiglioni, accompagna il  Presidente della Regione Piemonte Roberto Cota  illutra sommariamente alcune opere.

Rivolgendosi a una sala gremita di fans e di un pubblico sostenuto ribadisce che è l’atto conclusivo della sua Biennale tra la laguna e le varie sedi regionali, omaggio alla città capitale dei 150 anni dell’Unità  ed aggiunge che, quella del Padiglione Italia di Torino, è una esposizione di centinaia di artisti che in qualche modo rappresenta lo spirito dei tempi ed elude le dinamiche curatoriali e funzionali per il mercato dell’arte e non al gusto estetico ed elogia l’installazione “Good Bye Alitalia” dichiarando che l’avrebbe chiamata urlo di dolore dell’Aliatalia”

Dal settimanale "IL CANAVESE" del 15 febbraio 2012

 

Biennale di Venezia, padiglione Italia a Torino

Vi invito (fino al 30 gennaio) alla visita della;
Biennale di Venezia, padiglione Italia a Torino al Palazzo Esposizioni, Sala Nervi, Corso Massimo D’Azeglio, 15f, Torino.
La mostra di Torino Esposizioni è l’estensione della 54^ edizione della Biennale di Venezia, anzi del “Padiglione Italia.”
Potrete ammirare le opere di settecento artisti selezionati per il padiglione Italia della sede torinese della Biennale. Un’ edizione speciale subalpina, legata anche ai 150 anni.
Io espongo due opere:

Titolo opera: “Good Bye Alitalia”
Installazione
1,75 x 30 2011
(ferro, tessuto, accessori)

Oggi si assiste al declino inarrestabile della compagnia di bandiera, nonostante il rilancio della nuova Alitalia (Cai).
A distanza di anni dai tempi in cui si lottava con ottimismo per ottenere i diritti fondamentali del lavoro e quelli paritari della donna, si è dovuto fare i conti con la situazione odierna di precarietà, in cui i simboli di potere quali la nostra compagnia di bandiera sono stati messi al bando. Resta il ricordo dolce-amaro di un insieme di colori che completava il nostro senso di appartenenza ad un paese che non sembra più lo stesso.
E’ anche un omaggio al vestito della donna Italiana, la divisa delle hostess Alitalia, da oltre 30 anni è più famosa nel mondo.

Titolo opera: “Oppressione” composizione tecnica mista. 60×90 – 2011
E’ tempo di imparare a fare cose nuove con la ragione, l’intelligenza e la verità.
E’ tempo per non restare indifferenti ma agire in favore della pace, giustizia sociale e libertà.

Curatore: Vittorio Sgarbi,
Coordinatore Generale: Giorgio Grasso,
Giorgia Cassini.
Organizzazione: Kleements & McOellin
Organizzazione artistica: Slide Events
Ufficio Stampa, catalogo: B52 Communication s.a.s di Sara Ratti e C.“

Dal 17 dicembre 2011, al 30 gennaio 2012 .
Ingresso libero
Orari:
Dal martedì alla domenica dalle 14:00 alle 20:00

http://rolleroarte.blogspot.com/