Micro-mostra in Caffetteria ( 8 Marzo 2008 )

cimg1403bnuovissima10.jpgInvito

 

Vale la pena fare una micro-mostra solo per farla? Dico di no, anche una micro-mostra deve nascere con una idea, un progetto e una necessità. Ci sono pochi mezzi, non c’è brochure, ecc. Credo sia sempre importante promuovere espressioni artistiche ( visto che gli enti locali non se ne occupano mai).

Ritengo importante allestire una mostra anche organizzandola in una caffetteria. Nella mia carriera ho lavorato un pò dappertutto, confrontandomi con diversi soggetti e impegni, grazie alle quali cerco sempre di arricchire la mia tecnica, tra collages, pittura, tecniche miste, scultura.

 L’esposizione comprende uno specifico lavoro dedicato all’ 8 Marzo, e nuove opere legate agli stati d’animo, alle attese, ai sogni e magari delle chimere di tutti. La recente porta di cascinale: “Il tempo appare come un eterno ricominciare” (1,80x 75x2cm.).materiale povero, restaurato e dipinto: si configura come una questione essenziale in un momento come l’attuale dove tutto si deve riciclare….

Pezzo forte: una installazione dal titolo: “Staremo tutti bene!” Una metafora ironica, una sfida ai “privilegi della politica” una provocazione artistica che racconta il disagio sociale, l’incertezza, la diffidenza verso la casta dei partiti, alle frivole promesse negli slogan della campagna elettorale. Per qualcuno la visione dell’opera sarà dissacrante e sicuramente susciterà indignazione, ma è quello che voglio!

 

“SEGNI”

 

Micro-mostra personale di

Stefano Rollero

 

Caffetteria ” I portici”

 

Inaugurazione: Sabato 8 Marzo ore 12

Presenta : Antonio Zappia critico d’arte

 

 

 

 

 

dall’ 8 al 23 Marzo 2008

Caffetteria “I portici” di Palazzo Mosca, via Torino Caselle Tor.

 

Info: 338/4155261

E-Mail: stefanorollero@hotmail.com

Web art site: http://www.artmajeur.com/catanquader

 

 

 

Annunci
  1. Succede a Caselle Torinese.. Ho dovuto ritirare dalla mia mostra personale l’installazione-provocazione: “Staremo tutti bene” (opera metafora e ironica, una provocazione artistica che racconta la diffidenza verso la casta dei partiti, alle frivole promesse negli slogan della campagna elettorale.) definita scomoda…bella democrazia…sempre meglio!
    “Pressioni sulla titolare della caffetteria”, ovviamente lanciate da ignoti…forse anche un pochino goffi e stupidi…ma comunque indizio di qualche idea di libertà !
    (Costituzione della Repubblica Italiana: Art. 21.Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. )

    Descrizione installazione: Un’urna elettorale da cui esce una mano che afferra ossa tricolori spolpate degli italiani che non arrivano a fine mese!

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: